Natale 2009

Condividi la gioia!

Per un Natale al cuore della Missione

“Noi abbiamo contemplato
la sua gloria”
Giovanni 1,14

L’invito…
La condivisione della gioia nasce dal mistero del Natale. Questa è la certezza che il cristiano celebra in una festa alla quale si accompagnano positivamente sentimenti di solidarietà e partecipazione. Ed è nella concretezza del “Mistero dell’Incarnazione” che si fa strada la possibilità di condividere il bene e lasciare spazio alla giustizia come segni di quella “gloria” che avvolge il dono della vita di ogni uomo, di quella responsabilità che coinvolge ciascuno.
La missionarietà trova la sua identità più profonda nell’impegno ad annunciare il Vangelo e la carità evidenzia l’intensità e la verità di questo annuncio. È prendersi carico delle fatiche e delle miserie degli ultimi; è scegliere di opporre alla povertà un giusto utilizzo di quello che si ha e di quello che si è; è capacità critica di condivisione per un bene comune davvero di natura planetaria.

25 novembre 2009 - ore 17:30

Conferenza Stampa di presentazione della Campagna Natalizia 2009
presso la Sala Traini – Creberg
ingresso in via S.Francesco a Bergamo.

Terra Santa …per vivere relazioni

Al cuore della missione vogliamo giungere attraverso il suggerimento di questo progetto che si colloca nella scia della condivisione con la terra povera, perseguitata e minacciata, che ha dato i natali a Gesù. Il progetto si prefigge di sostenere l’Istituto Ephatha, gli insegnanti, i medici e il personale, i piccoli ospiti che giungono da lontano e che non hanno possibilità economiche. Contribuire al sostegno del progetto garantisce la continuazione di un servizio che si rende sempre più necessario per favorire una vita normale, fatta di relazioni, di incontri, di lavoro, di scambio.

Uganda …per prendersi cura della vita

Fornire cure e assistenza agli ammalati di HIV/AIDS, favorire la possibilità di un’istruzione agli orfani delle vittime dell’HIV/AIDS, dare la possibilità di piccoli finanziamenti per iniziare attività economiche su piccola scala che diano sostegno economico alle famiglie, sono gli obiettivi che si voglino raggiungere. I beneficiari del progetto sono soprattutto le donne e i loro piccoli affetti da AIDS: a loro viene offerta una possibilità di vita nonostante le fragilità della malattia e l’abbandono. Complessivamente i nuclei monofamiliari accolti e sostenuti dal progetto sono 104. Sono 25 gli orfani di cui si prendono cura suor Anna Mary e le sue consorelle.

Bergamo …per condividere il cammino

Eterazama è una comunità del tropico boliviano dove le difficili e disagiate condizioni di vita spingono alla migrazione verso le grandi città, soprattutto dei giovani. Anche la scuola può svolgere un ruolo davvero importante per garantire il futuro e la possibilità di vita delle giovani generazioni. Ecco perché si vuole sostenere la realizzazione di un istituto tecnico professionale con diversi indirizzi che orientino positivamente verso il mondo del lavoro. Il progetto è affidato al Celim Bergamo, organismo di cooperazione internazionale d’ispirazione cristiana.

Iniziative

Stand ad Oriocenter

Dal 27 novembre al 22 Dicembre, presso la Galleria di Oriocenter, è offerta la possibilità di acquisto di presepi, realizzati artigianalmente, provenienti da tutto il mondo. Acquistare e regalare un presepio riporta alla nostra attenzione la centralità del mistero del nascita di Gesù!
Grazie alla grande disponibilità di molti volontari, lo stand sarà aperto tutto il giorno.
I proventi realizzati dall’acquisto dei presepi andranno a sostegno dei tre progetti di solidarietà legati alla campagna “Condividi la gioia! Per un Natale al cuore della missione.

Concerto di Natale

12 dicembre 2009 - ore 21:00

Basilica di Sant'Alessandro in Colonna

Sulle note…
per andare al cuore della missione

Consegna del premio: “Beato Giovanni XXIII°” edizione 2009

Sta diventando una tradizione, piacevole e di grande qualità artistica, il concerto di Natale che vuole, nel contesto dell’iniziativa di Natale, diventare augurio e riconoscenza per tutti i missionari bergamaschi. Una tradizione che ci da modo di assegnare, nella cornice solenne della serata, il premio dedicato alla memoria del Beato Giovanni XXIII°. Un premio che vuole indicare una volta di più, se ce ne fosse bisogno, la ricchezza di vita pastorale che attraversa, nei modi più diversi e fantasiosi, l’esperienza dei missionari della nostra terra.
L’Accademia Concertante d’Archi di Milano, protagonista di imponenti concerti nelle più suggestive cattedrali italiane, coinvolgerà fino a 200 artisti, alcuni dei quali “aggiunti” e provenienti da realtà diverse sia del territorio che da tutta Europa. La direzione del concerto è affidata al Maestro Mauro Ivano Benaglia esperto conoscitore del repertorio musicale sacro, fine interprete e carismatica giuda artistica che ha diretto nei maggiori teatri e sale da concerto nazionali, nelle cattedrali italiane ed europee, in tre edizioni del Festival di Salisburgo, al Teatro Filarmonico di Verona, al “Gran Teatro la Fenice” di Venezia e al teatro la Scala di Milano.
Il Maestro dirigerà orchestrali e coro nella Nelson-Messe (“Messa in Angustiis”) di Joseph Haydn, terza delle messe da lui composte tra il 1796 ed il 1802, ed avrà come spalla dell’Orchestra il violinista Matteo Fedeli, conosciuto per significative interpretazioni come il Concerto in onore di Sua santità Benedetto XVI. L’organico è costituito, oltre che dall’Accademia Concertante d’Archi, anche dalla partecipazione della Schola Contorum Ars Nova di Cerro Maggiore e dal Coro Città di Milano.
Il programma prevede: F. J. Hayden, “Nelsonmesse” Messa in Re minore per soli, coro ed orchestra (Hob. XXII:11); dalla tradizione internazionale: A Maiden Most Gentle, canto a 6 voci e orchestra; dalla tradizione greca:Malanda Fotòn, canto a 6 voci a cappella e campana; dalla tradizione tedesca: Stlle Nacht, canto a 4 voci ed orchestra; dalla tradizione americana: Jingle Bells, canto a 6 voci e orchestra; dalla tradizione italiana: Adeste Fideles, canto a 4 voci ed orchestra.

Per poter accedere alla Basilica occorre ritirare il biglietto presso il CMD, oppure nelle mattinate dei festivi (6,8,12 Dicembre) presso la “Casetta di Natale” allestita nei pressi della Basilica di Sant’Alessandro. Al ritiro del biglietto è chiesta un offerta a sostegno dei progetti della campagna di Natale.

Luce di Betlemme

13 dicembre 2009 - ore 10:00

Cerimonia di accoglienza della luce, portata dal MASCI e dagli scouts dall'Oratorio dell'Immacolata, nella piazza antistante la Chiesa di San Leonardo in centro città.
Cammino verso la Basilica.
h 10.30 Celebrazione Eucaristica

A Betlemme, nella Basilica della Natività, una lampada arde da secoli sul luogo che ricorda la nascita di Gesù.
È alimentata dall’olio offerto dalle diverse nazioni del mondo.
Dal 1986 su iniziativa della Radiotelevisione Austriaca uno scout, nei giorni precedenti il Natale, accende una fiamma dalla lampada e la porta in aereo a Vienna.
Da qui la luce viene distribuita in tutta Europa attraverso l’impegno degli scouts. Una proposta per promuovere la pace e la fraternità spirituale, bagaglio prezioso della tradizione scouts.

La luce della pace arriva in Italia a Trieste, dove viene accolta ed attraverso la collaborazione con le Ferrovie dello Stato e con numerose staffette sui treni, viene consegnata ai locali gruppi scouts.

Grazie al MASCI di Bergamo, adulti scouts cattolici, arriva anche nella nostra città da diversi anni.
E così la luce passa, di mano in mano, e raggiunge le parrocchie e le case di coloro che desiderano custodirla per i giorni del Santo Natale.
Sarà come se ciascuno l’avesse accesa personalmente alla grotta di Betlemme. Di certo, anche per la nostra città diventa un momento di sensibilizzazione, animazione e coinvolgimento.

Accoglieremo la luce di Betlemme, come luce di pace, nel contesto dell’iniziativa: “Condividi la gioia!…per un Natale al cuore della missione”, che vede promotori il Centro Missionario Diocesano, l’Associazione Pro Jesu e l’Ascom Bergamo, in collaborazione con diverse realtà della diocesi e del territorio.
Obiettivo dell’iniziativa è quello di informare e sensibilizzare rispetto ad un impegno che coinvolge tutti indistintamente per una pace che non è frutto di simmetrie politiche, non trova la sua forza nell’equilibrio delle armi, ma fa costantemente riferimento alla dignità della persona, alla sua crescita umana e spirituale, alla sua capacità di solidarietà e di incontro con l’altro.

Le offerte raccolte serviranno a sostenere i progetti indicati per la campagna.

La luce di Betlemme rimarrà presso la Basilica di S. Alessandro fino alla solennità dell’Epifania a disposizione di tutti, delle parrocchie e degli oratori. Sarà possibile attingere alla luce con un apposito bicchierino in vetro.

Nel pomeriggio, alle ore 15 la luce verrà portata dagli scouts ad Urban Center, con un pomeriggio di animazione. Resterà ad Urban Center fino al 18 Dicembre.
Domenica 20 un gruppo di adulti scouts porterà la luce al carcere di Bergamo.

Lunedì 28 Dicembre alle ore 15,30 sono invitati ad attingere la luce i gruppi dei ragazzi missionari delle parrocchie, i gruppi di catechesi e le singole famiglie. Una semplice celebrazione per prepararci alla Giornata mondiale della pace del primo gennaio.

Capanna in centro città

Ritorna come ogni anno, nel cuore della città, la “capanna di Natale” allestita da Eco di Bergamo
Un “segno” di Natale che ricorda a ciascuno il grande dono che abbiamo ricevuto: la vita interpretata con lo stesso orizzonte di Dio!

Proposta per i ragazzi

5 dicembre 2009 e 12 dicembre 2009 - dalle ore 15.00 alle 18.00

presso l'Urban Center

Le famiglie hanno la possibilità di scaricare dei disegni natalizi da far colorare ai propri figli e consegnarli, affinchè possa essere esposto negli appositi spazi.
Teniamo a specificare che donando 1 € ogni bambino riceverà un piccolo segno quale ricordo del sostegno concreto ai progetti della campagna di solidarietà a favore del Centro “Ephpheta” per bambini sordomuti di Betlemme, dell’accoglienza di mamme e bambini affetti da AIDS in Uganda ed infine a sostegno delle famiglie migranti presenti sul nostro territorio

Urban Center

All’interno degli spazi dell’Urban Center, struttura ubicata nei pressi della stazione autolinee di Bergamo e gentilmente concessi dal Comune di Bergamo, verranno allestite mostre e organizzate iniziative per le famiglie, i bambini e i gruppi presenti nella nostra Diocesi.
A partire dal 1 di Dicembre sino al 18 Dicembre potrete trovare in esposizione e in vendita i presepi provenienti dai diversi paesi del mondo, una mostra fotografica dedicata ai “Sorrisi di madre” e una bellissima mostra di presepi prodotti artigianalmente che riproducono scene tipiche delle nostre tradizioni locali.

7 dicembre 2009 - dalle ore 15.00 alle 18.00

IL RACCONTO DEL PRESEPE
Laboratorio e ascolto del Natale
Turnazioni di un'ora per gruppo

8 dicembre 2009 - ore 17.00

Inaugurazione mostra fotografica e tavola rotonda
Incontro pubblico di presentazione della mostra "Sorrisi di madre" e del progetto di avvento per il sostegno alle madri migranti, in collaborazione con Comunità Ruah.

6 dicembre 2009 e 14 dicembre 2009 - dalle ore 15.00 alle ore 19.00

Laboratori Natalizi
Turnazioni di un'ora per gruppo

18 dicembre 2009 - dalle ore 16.30 alle ore 18.30

Laboratorio di arte africana - Batik
In collaborazione con PIME

5 dicembre 2009 e 12 dicembre 2019 - dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Disegni di Natale
Per bambini

13 dicembre 2009 - ore 14.00

Accogliamo la luce di Betlemme
In collaborazione con gli Scout

Coro Idica e Arance

Un sorriso…che attraversa il mondo!
All’iniziativa di Natale aderisce il Coro IDICA attraverso la disponibilità di offrire arance siciliane in diversi paesi della provincia.
Ecco l’elenco:

  • Albino
  • Ardesio
  • Bergamo
  • Castione
  • Cazzano
  • Cerete
  • Fino del Monte
  • Fiorano al Serio
  • Fiorine
  • Gandellino
  • Gandino
  • Gorno
  • Gromo
  • Leffe
  • Nembro
  • Oltre il Colle
  • Onore
  • Parre
  • Ponte Nossa
  • Premolo
  • Romano di Lombardia
  • Rovetta
  • S. Lorenzo
  • Semonte
  • Songavazzo
  • Valbondione
  • Vertova
  • Villa d’Ogna

Il sorriso vola verso Betlemme, verso la casa di cura dei bambini sordi e sarà un Natale pieno di luce.
Per informazioni rivolgersi al coro IDICA, tel.349 4914399

Un Euro TUTTO per Betlemme

L’iniziativa si inserisce nel Progetto di Natale “Condividi la gioia! Per un Natale al Cuore della Missione”, che vede coinvolte molte realtà del nostro territorio. Il Centro Missionario propone anche alle famiglie un gesto di solidarietà che andrà a sostegno del progetto di Betlemme.

Recandosi alla Capanna posta sul Sentierone, in Bergamo, e donando UN EURO, sarà possibile sostenere il Centro “Ephpheta” di Betlemme che raccoglie 130 bambini e ragazzi con problemi di sordità.

L’Istituto ha problemi a pagare gli stipendi degli insegnanti, degli assistenti sociali e dei terapeuti e a sostenere le spese per vitto, medicinali e materiale didattico.
È l’unica realtà simile di tutto il territorio palestinese e solo grazie ad un maggior sostegno potrà continuare ed intensificare il suo compito.

Ogni singolo EURO è prezioso!

E verrà interamente donato al progetto.
L’invito che vi rivolgiamo è quello di diffondere l’iniziativa e la locandina a più famiglie possibile per un aiuto concreto e solidale.

Per saperne di più scrivi a: cmd@diocesi.bergamo.it

Negozi che vendono presepi

Distribuiti un pò ovunque nella provincia, alcuni negozianti hanno deciso di aderire alla campagna di Natale “Condividi la gioia! Per un Natale al cuore della missione”, vendendo, nel loro negozio, presepi provenienti da tutto il mondo.

GARDEN CENTER ad Almenno San Salvatore
Presso il Garden di Camillo Rota in via P. Gazzaniga ad Almenno San Salvatore sono a disposizione i presepi provenienti dal sud del mondo e le composizioni natalizie davvero particolari.
Il GRUPPO MISSIONARIO di Ponte Nossa
La proposta consiste nella mostra-vendita di presepi provenienti da tutto il mondo il cui ricavato andrà a sostegno dei progetti missionari.
Il presepio in ogni casa è un segno per ogni famiglia cristiana, ed il gesto che si compie va a sostegno di altre famiglie e comunità cristiane in altre parti del mondo.
Il negozio a Ponte Nossa, Piazza Papa Giovanni Paolo II , in località ” LA CALAMINA”.
GUALINI ANDREA e C. S.N.C. a Trescore Balneario
ferramenta-utensileria-casalinghi-articoli-regalo, Piazza Cavour 2 partecipa all’iniziativa: “Condividi la gioia! Per un Natale al cuore della missione” mettendo in mostra ed in vendita i presepi provenienti da tutto il mondo.
Macelleria BELLINI CARLO a Bariano
in via Roma 31 mette in mostra ed in vendita i presepi provenienti da tutto il mondo a favore dell’iniziativa promossa da: Centro Missionario Diocesano, Ascom Bergamo e Associazione Pro Jesu.
PASTIFICIO BERGAMELLI di Parolini Pierluigi a Gandino
in via IV novembre 19 ha predisposto nel proprio negozio la possibilità di mostra e di vendita dei presepi provenienti da tutto il mondo e degli addobbi natalizi a favore dell’iniziativa del Natale 2009.
AGENZIA BREMBO VIAGGI a Ponteranica
in via Pontesecco 7 nel sostenere l’iniziativa, presenta in mostra ed in vendita i presepi provenienti da tutto il mondo e le composizioni natalizie. Il ricavato sarà devoluto a favore dei progetti missionari indicati nella campagna.
BOTTEGA SOLIDALE Tutti diversi, Tutti uguali - Comunità Ruah a Seriate
in corso Roma 55 aderisce all’iniziativa del Natale 2009 con l’offerta in vendita dei presepi provenienti dal sud del mondo e dei panettoni natalizi.
SARTORIA di Giampaolo Malpeli a Bergamo
in via S. Caterina 72/f espone e vende presepi provenienti da tutto il mondo per sostenere l’iniziativa