Menu
Visita il nostro profilo Twitter Visita il nostro profilo Facebook Visita il nostro profilo YouTube
Centro Missionario Diocesano di Bergamo Centro Missionario Diocesano
Bergamo
Navigazione Interna:

Gli aborigeni dell'Australia

Gli aborigeni dell'Australia

Data di nascita: 50.000 anni fa!
Anno più, anno meno, nel 48.000 prima di Cristo arrivarono dall'Indocina all'Australia, i primi uomini. Vennero in seguito chiamati "Aborigeni", nome che significa "dall'origine".
Si stabilirono dapprima sulle coste, poi, per poter sopravvivere ai vari conquistadores, arretrarono verso l'interno dell'isola. Ancora adesso ci sono gli aborigeni: alcuni si sono spostati nelle città e hanno assunto lo stile di vita occidentale, altri invece sono rimasti nell'entroterra, mantenendo le tradizioni e le usanze dei loro antenati. Hanno una religione animista, cioè adorano Dio che si presenta nella natura. Il loro desiderio è di rimanere legati alla terra e a tutto ciò che essa può regalare: non è sempre possibile questo!
Molte tribù stanno scomparendo perché non ci sono più le condizioni naturalistiche e climatiche di un tempo: i corsi d'acqua vengono prosciugati dai grandi industriali che canalizzano i fiumi a loro piacimento; la foresta viene ripulita, molti alberi abbattuti per fornire di materie prime le ditte; le nuove malattie non lasciano scampo; i più giovani, attratti da uno stile di vita più comodo, abbandonano le tribù.

Le proposte

  • Quando si parla di aborigeni la nostra fantasia corre subito a uomini che danzano ricoperti di ciondoli, collane…. La proposta è un laboratorio finalizzato alla realizzazione di collane particolarissime e coloratissime. I ragazzi portano da casa bottoni colorati, pendenti, monili che non servono più, piccoli oggetti colorati…. Tutto ciò che può facilmente essere utilizzato per infilare una collana. Il laboratorio ha la finalità di realizzare collane da regalare alle proprie mamme oppure da utilizzare nella serata conclusiva.
  • La danza del sole, della pioggia, dell'agricoltura….: utilizzando semplicissimi e rudimentali strumenti di percussione, inventare i movimenti per una sorta di danza. Ogni gruppo, che rappresenta una tribù particolare presenta la sua danza agli altri.
  • Grazie a Dio per il creato: è proprio il caso di dirlo! Dando voce a tutti gli aborigeni di oggi e di ieri che hanno vissuto grazie alla terra proviamo a a scrivere una preghiera, a inventare un piccolo ritornello…. Attraverso il quale dire grazie al Signore per il dono della natura. Qualche preghiera sarà proposta a tutti in un momento particolare del CRE.
  • Sempre per rispettare la natura: incaricare un gruppo di ragazzi a realizzare contenitori per la raccolta differenziata in oratorio. Il gruppo poi si impegna a smaltire correttamente i vari rifiuti.