Menu
Visita il nostro profilo Twitter Visita il nostro profilo Facebook Visita il nostro profilo YouTube
Centro Missionario Diocesano di Bergamo Centro Missionario Diocesano
Bergamo
Navigazione Interna:

Iraq - Una tenda sicura dove crescere

Una tenda sicura dove crescere

Nel villaggio di AnkawaArbil, in IRAQ, le Suore Caldee Figlie del Sacro Cuore lavorano instancabilmente per accogliere presso la loro casa più di Gli abitanti 250 BAMBINI e offrire loro la possibilità di frequentare la SCUOLA MATERNA e ricevere cure in un luogo sicuro. Per questo hanno bisogno di un aiuto concreto per SISTEMARE LE STRUTTURE FATISCENTI in cui accolgono i bambini.

Rendicontazione degli interventi avviati
Con i contributi raccolti e grazie alla sensibilità delle comunità parrocchiali della nostra diocesi, dei gruppi missionari e delle famiglie ci è stato possibile avviare un sostegno concreto rivolto ai 250 bambini accolti nelle strutture fatiscenti dell'asilo infantile.

Ogni contributo donato ci ha sin'ora permesso di:
Acquistare 10.000 mattoni per sostituire le tende e costruire strutture più adeguate. Pagare un mese di stipendio a 15 operai locali.
Acquistare più di 500 sacchi di sabbia necessari per le diverse costruzioni. Dare un contributo significativo alla realizzazione dell'impianto elettrico e all'impianto idrico delle diverse strutture.

Dove e perché:
Il motivo principale che ha spinto il Centro Missionario della diocesi di Bergamo a sostenere il progetto a Ur dei Caldei in Iraq, è legato ai disagi che si sono registrati in questo paese a seguito della Guerra iniziata nel 2003 che ancora una volta hanno colpito i più deboli e indifesi: i bambini.
La distruzione di tutte le infrastrutture ha avuto un effetto negativo sulle opportunità educative dei bambini e dei ragazzi.

Su indicazione della Congregazione della Santa Sede per le Chiese Orientali, a cui è affidato il Patriarcato della Chiesa Cattolica Caldea, abbiamo deciso di aderire ad un progetto di sostegno dei più piccoli: le Suore Caldee Figlie del Sacro Cuore, una congregazione locale nata cento anni fa, sono presenti nella città di Ankawa-Arbil e svolgono numerosi servizi nel campo pastorale, caritativo e assistenziale. Ad oggi sono state realizzate ed utilizzate le aule per accogliere i bambini dei primi due anni della scuola primaria.

Ora è necessario realizzare altre strutture perché gli stessi bambini possano iniziare il 3° e il 4° anno dando la possibilità ai più piccoli di entrare nella scuola e completare così in futuro il ciclo della scuola primaria di primo grado.

 Iraq, "Una tenda sicura dove crescere"